La storia in un diario. Da Gemona al fronte russo

Il progetto didattico “La storia in un diario. Da Gemona al fronte russo”, prende spunto dalla lettura del libro “CHE STRANO RAGAZZO".
Dalla sacca del Don al carcere repubblichino per una nuova Italia”, il cui protagonista è Ferdinando Pascolo detto “Silla”, partigiano, patriota friulano che ha attraversato gli anni bui della seconda guerra mondiale e visto la luce della nuova Italia.

La storia di Silla ha appassionato le docenti Doris Cutrino e Anna Traversa che hanno deciso di elaborarne un progetto al fine di favorire negli studenti la conoscenza, della letteratura e della microstoria del F.V.G. nonché la comprensione e la valenza del messaggio trasmesso.

Il percorso, intrapreso dagli studenti dell’ISIS “B. Stringher” e del CPIA di Udine, ha destato tale interesse nell’associazione culturale udinese dedicata a Ferdinando Pascolo detto “Silla”, tanto da meritare di concerto con la Federazione Italiana Volontari della Libertà, il primo “Premio alla Memoria della medaglia d’oro al valor militare Renato Del Din”.

Fine ultimo del progetto è stato quello di suscitare la curiosità dei ragazzi sulla propria storia, documentando le scoperte attraverso la realizzazione di una “Fototeca Digitale” permanente consultabile liberamente.
Essa è stata concepita come centro di informazione e documentazione sui luoghi toccati da Silla e dai protagonisti friulani della Seconda guerra mondiale.
In essa, sono state pubblicate le foto, scattate dagli studenti partecipanti al progetto, accompagnate da una breve scheda documentale appositamente redatta.

Questo è il link per visitare la fototeca online:

https://www.google.com/maps/d/edit?mid=1SCdqBh7Z5wqnHULyKOcDaqG6PW3WVFme&usp=sharing