Decamer-on-line


Il Decamer-on-line è un progetto che nasce da due situazioni concomitanti: lo studio del Boccaccio e la pandemia di Coronavirus. Come mai?

Durante la quarantena imposta a livello mondiale dall'OMS a seguito della pandemia Covid-19, la classe 3^Bcomm della sezione commerciale dell’Istituto Stringher si è trovata impegnata nello studio del Boccaccio e della sua celeberrima opera “Decameron”. Riscontrando il parallelismo tra la situazione odierna e la situazione vissuta dai giovani protagonisti dell’opera di Boccaccio, costretti all’isolamento per sfuggire alla Peste che aveva colpito Firenze nel 1348, gli alunni hanno deciso di prendere spunto dal passatempo raccontato dal Boccaccio che vede coinvolti dieci giovani, che si rifugiano in una villa in campagna e si intrattengono scegliendo a turno dei temi e raccontandosi delle storie per trascorrere il tempo in armonia. Così anche gli alunni della terza B hanno deciso di scrivere o di proporre racconti, poesie, frasi, canzoni, e proprio come nel romanzo sono stati vincolati dai temi scelti da loro stessi. Ogni giorno, per dieci giorni, si sono ritrovati on-line per condividere le varie proposte, che diventavano spunti di riflessione collettiva. Questo progetto, oltre ad essere un ottimo modo per mantenere la mente allenata in questa situazione non ottimale per l’apprendimento, è stato molto utile per farci rimanere uniti grazie ai quotidiani video-incontri nei quali ci si scambiava pareri, riflessioni e critiche costruttive inerenti ai vari scritti prodotti.

Guarda lo sway prodotto dai ragazzi: