Istituto Statale di Istruzione Superiore
Turistico - Economico - Aziendale e per l'Enogastronomia
Bonaldo Stringher - Udine

LO STRINGHER A SOSTEGNO DI

“Una scuola amica dei bambini delle bambine e degli adolescenti”

Il nostro Istituto già da qualche anno ha scelto di aderire al progetto promosso dall’UNICEF: “Una scuola amica dei bambini delle bambine e degli adolescenti”. Tra le proposte didattiche avanzate dall’UNICEF, nel corrente anno scolastico, abbiamo scelto di realizzare quella che mira all’educazione delle giovani menti, per un consumo consapevole del cibo e la successiva riduzione degli scarti alimentari.

Come linee guida abbiamo utilizzato il motto delle “tre R”: Ridurre, Riutilizzare e Riciclare, presentato dall’UNICEF nella proposta didattica: “Il mondo che vogliamo”, nello specifico l’obiettivo 12 : “Consumo e produzione responsabili”.

Il nostro contributo a sostegno del motto sopra citato l’abbiamo voluto dare creando un menù a base di scarti alimentari.

Alcuni alunni dell’istituto si sono recati presso la Caritas di Udine per servire il prossimo ed elaborare, attraverso gli scarti alimentari un menù gustoso e buono che potesse essere consumato da coloro che per diversi motivi chiedono ospitalità alla mensa.

Il lavoro svolto è documentato dal video girato e montato dagli stessi alunni. Il titolo dato al progetto da noi proposto è “Il Menù Ricreattivo dello Stringher ”, titolo che racchiude in sé le finalità stesse del lavoro e cioè svolgere azioni tese a dimezzare la quantità di spreco di cibo a livello locale, al fine di adottare degli stili di vita sostenibili.

L’originalità del Menù Ricreattivo ha reso il progetto oggetto di notizia sul portale dell’Agenzia di stampa nazionale “DiRE” nell’edizione del TG dell’8 maggio

Referente U.N.I.C.E.F. per l’Istituto

Prof.ssa Doris Cutrino

diregiovani.it

vedi il video sul canale youtube dello Stringher

 

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.